Alghe giapponesi, proprietà e calorie

Alghe giapponesi, proprietà e calorie

Pubblicato il 6 Agosto 2020

Le alghe giapponesi sono utilizzate per la preparazione di gustose ricette. Hanno tutte spiccate proprietà benefiche e, generalmente, contengono poche calorie. Ecco qualche informazione utile su quali sono le più conosciute e su come utilizzarle.

Alghe giapponesi, proprietà e calorie

I piatti a base di alghe giapponesi sono davvero tantissimi e molti anche semplici da preparare per chi non ha troppa dimestichezza in cucina. Alga nori, wakame, alga kombu, hijiki e akar akar: la lista di alghe utilizzate nella cucina nipponica è davvero lunghissima e vale la pena conoscerla ameno un po’.

Oltre che gustose, le alghe giapponesi sono generalmente anche poco caloriche quindi si i inseriscono perfettamente nelle diete di coloro che mirano a tenere sotto controllo il peso. E poi hanno spiccate proprietà benefiche e, se consumate nelle giuste dosi, contribuiscono al corretto funzionamento dell’organismo. Scopriamo allora le alghe giapponesi più conosciute in cucina e quelli che sono i loro effetti benefici.

 

Alga nori e wakame

L’alga nori viene usata spesso per la preparazione dei deliziosissimi maki: ricca di vitamina A e C, è anche ipocalorica. 100 grammi di questa alga contengono appena 35 calorie. Conoscete invece le proprietà benefiche dell’alga wakame? Si tratta di un alga usata spesso essiccata che ha notevoli benefici sull’organismo: è ricca di vitamine e sali minerali oltre che di fibre solubili che garantiscono un corretto funzionamento dell’intestino. 100 grammi di wakame apportano 45 calorie, davvero pochissime.

Alga Kombu, hijiki e agar agar

Tra le alghe giapponesi particolarmente usate in cucina c’è anche l’alga kombu, impiegata spesso nella preparazione del brodo giapponese meglio conosciuto come dashi e particolarmente amato anche in Italia per quel suo gusto davvero particolare. Molto nutriente e ottima se stufata o in insalata, questa alga si rivela molto utile per ridurre il gas contenuto nei legumi. E’ più calorica delle altre alghe: 100 grammi contengono più di 100 calorie. Ma considerando che il suo utilizzo si riduce a pochi grammi per piatto, può essere tranquillamente utilizzata.

Passiamo poi all’alga hijiki, di colore scuro, ricca di fibre, iodio, ferro e magnesio. Usata anche per aiutare il corretto funzionamento dell’intestino. Un vero concentrato di benessere per il nostro organismo! Generalmente, prima di essere utilizzata, questa alga giapponese va immersa in acqua per circa 30 minuti. 100 grammi di prodotto contengono circa 190 calorie: valore un po’ più alto rispetto a quella delle alghe wakame e nori.

Tra le alghe giapponesi gustose e allo stesso tempo molto benefiche per l’organismo troviamo anche l’agar agar, in assoluto la più ipocalorica tra le alghe finora menzionate: 100 grammi di prodotto contengono infatti appena 26 calorie. L’agar agar è un addensante naturale e viene spesso usata nella cucina vegetariana e per la preparazione di gustosi dessert anche in alternativa alla tradizionale gelatina. E’ un ingrediente ricavato dall’alga rossa e garantisce importanti benefici all’organismo: ha spiccate funzioni lassative e depurative e aiuta l’organismo a espellere le tossine in eccesso garantendo allo stesso tempo anche una buona mobilità intestinale.

Insomma le alghe giapponesi sono davvero tantissime e tutte da provare. Ovviamente devono essere usate nel modo giusto, per beneficiare di tutte le proprietà che abbiamo precedentemente elencato.

 

Indirizzo di consegna

Abbiamo bisogno di conoscere il tuo indirizzo per verificare che sia coperto dalle nostre consegne. Inseriscilo qui sotto!

Carrello

Il tuo carrello è vuoto.

Ordine minimo: 40€

CONCLUDI ORDINE